lavoro agile

Smart working per gli statali, la “flessibilità” rivendicata da Brunetta? Finora solo sulla carta: in Comuni e ministeri non più di 8 giorni al mese di lavoro agile

Luigi Franco (il Fatto Quotidiano, 7 gennaio 2022)

 
A metà ottobre il ministro ha disposto la prevalenza del lavoro in presenza: ogni amministrazione può concedere ai dipendenti (previo accordo individuale) di stare a casa al massimo per il 49%

Smart working: inutili i giri di parole, il lavoro in presenza deve essere prevalente. Fuorviante parlare di flessibilità come se il DM 8.10.2021 non imponesse la prevalenza della presenza in sede

Luigi Oliveri (blOgLIVERI, 4 gennaio 2022)

 
E’ francamente senza senso che si continui a parlare della gestione dello smart working in termini di percentuali, elemento del tutto fuorviante.
 
Il riferimento alle percentuali trae sempre in inganno, perchè …