In materia di licenziamento per superamento del periodo di comporto spetta al datore di lavoro produrre la disciplina pattizia effettivamente vigente inter partes e dimostrare i fatti costitutivi del legittimo esercizio del potere di recesso

Corte di Cassazione, sentenza 6 settembre 2019, n. 22367





PinIt