contratto collettivo

Agenzie per il lavoro e licenziamento per giustificato motivo oggettivo. Profili sostanziali della fattispecie e onere probatorio

Il Tribunale di Milano, con ordinanza dell’11 luglio 2016, nella causa n. 5420/2016, è tornato a pronunciarsi sul licenziamento comminato da un’agenzia per il lavoro per giustificato motivo oggettivo, rigettando il ricorso della lavoratrice che ne aveva contestato la legittimità.