In caso di dimissioni del lavoratore subordinato occorre un accertamento particolarmente rigoroso della sua capacità di intendere e di volere

Corte di cassazione, sentenza n. 30126/2018





PinIt