22 luglio 2014

La certificazione dei contratti concernenti attività da svolgersi all’interno di luoghi confinati o a rischio di inquinamento ai sensi del DPR n. 177/2011 – FAQ n. 13

Commissione di Certificazione DEAL-Centro Studi Internazionali e comparati Diritto Economia Ambiente e Lavoro


D. Sapendo che la Società Global Service dovrà indirettamente (perché se direttamente non ci sono dubbi) eseguire attività in spazi sospetti inquinamento o confinati, è comunque opportuno che l’azienda committente designi il proprio Rappresentante del Datore Committente nei confronti della Società Global Service (e successivamente la Società Global Service nei confronti dell’esecutrice)?

 

R. L’art. 3, comma 2, del DPR n. 177/2011 fa riferimento all’impresa committente, che è da individuarsi nella committente principale la quale, pertanto, è tenuta a designare il proprio rappresentante.

 

Scarica la FAQ pdf_icon

 




PinIt