Il mutuo? Un miraggio per giovani Partite Iva e precari

Diana Cavalcoli (La Nuvola del Lavoro – Corriere della Sera, 5 luglio 2018)


Può capitare di sentirsi dire: «Mi dispiace ma lei non ha i requisiti per chiedere il mutuo». Può capitare soprattutto se rispondi – questa volta sì – ad almeno due requisiti: sei una partita iva, sei giovane o precario. Le carriere discontinue si confermano un rischio per gli istituti di credito. Secondo Mutuionline poco più del 10% degli autonomi riesce ad avviare la pratica per comprare casa.

 

Se da una parte le banche si sbizzarriscono in spot rassicuranti con offerte per giovani e per coppie under 30, per gli autonomi o i precari le opzioni in realtà non sono molte. O trovano un garante (in genere i genitori) o, ancora meglio, un cointestatario del mutuo. Altrimenti niente, l’acquisto della casa e il conseguimento dell’autonomia sono rimandati a data da definirsi…

 

Continua a leggere su corriere.it

 




PinIt