Ichino: il mestiere del sindacato è cambiato, la Camusso si regoli

Intervista a Pietro Ichino di Pietro Invernizzi (ilsussidiario.net)


“Ascoltiamo Confindustria e Cgil, Cisl e Uil ma decidiamo noi. Avremo i sindacati contro? Ce ne faremo una ragione”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, parlando a “Che tempo che fa”, la trasmissione di Fabio Fazio. Il premier ha quindi riservato una battuta al segretario generale della Cgil: “Susanna Camusso ha parlato del culto della personalità nei miei confronti? Non credo che l’abbia detto, comunque sarebbe la cosa più carina che ha detto su di me negli ultimi anni”. Per Pietro Ichino, giuslavorista e senatore di Scelta Civica, “i sindacati oggi svolgono ancora un ruolo fondamentale, ma il loro mestiere è un po’ cambiato: non consiste più tanto nel rivendicare standard minimi di trattamento inderogabili, bensì nel guidare i lavoratori, azienda per azienda, nella valutazione del nuovo piano aziendale”.

 

Che cosa ne pensa delle dichiarazioni di Renzi sui sindacati?

 

Leggi l’intervista intera

 

 

Leggi il programma del XII Convegno in memoria del prof. Marco Biagi dal titolo “Semplificare il lavoro: l’attualità di un progetto riformatore. Dal Libro Bianco di Marco Biagi al Codice semplificato del lavoro”

 

Consulta i percorsi di lettura, gli studi e le ricerche alla voce “sindacato” nell’indice AZ ADAPT

Vai alle nostre interviste “A tu per tu con il sindacato”




PinIt