tutele crescenti

Meno pensione, speranza di assunzione. Le contraddizioni del piano estivo del Governo

Il “pensiero stupendo” del Governo sul mercato del lavoro è stato anticipato dal Foglio a Ferragosto. Sinteticamente, l’intenzione di Palazzo Chigi è quella di superare l’estemporaneità dell’esonero contributivo triennale previsto dall’ultima Legge di Stabilità per i soli assunti nell’anno 2015