Renzi rivitalizza il sindacato? L’opinione di Gaetano Sateriale

Gaetano Sateriale



La storia del rapporto tra governo e sindacati degli utlimi due anni è ricca di avvenimenti che hanno posto il sindacato di fronte alla sfida del cambiamento. Per stare ai fatti più recenti, il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, insieme al Ministro del Lavoro Poletti, ha riaffermato esplicitamente l’indipendenza del governo nelle decisioni in materia di lavoro e politiche sociali.
Proprio con quello che appare come un attacco, il governo Renzi non sta però forse rivitalizzando il sindacato? Se sì, è un opportunità di rinnovamento del suo ruolo di corpo intermedio o è piuttosto l’occasione per una conferma identitaria per il sindacato?

Estratto dall’intervista a Gaetano Sateriale in occasione della presentazione del piano del lavoro della Cgil ai dottorandi ADAPT

 

Giovani e Sindacato: rapporto impossibile? Vai al programma dell’evento dell’11 aprile

 

Guarda anche: Apprendistato per la qualifica, quale responsabilità dei sindacati? Risponde Gaetano Sateriale

 

Guarda anche: Come e perché comunicare il sindacato con twitter? Risponde Gaetano Sateriale

 

Guarda anche: Il sindacato deve pensare anche al lavoro autonomo? La risposta di Gaetano Sateriale




PinIt