Norme di tutela dei lavoratori delle piattaforme nel decreto-legge n. 101/2019. Art. 1 Modifiche al decreto legislativo n. 81 del 2015

(cgil.it, 26 settembre 2019)


Dopo una prima nota di commento degli articoli di merito ai temi del Mercato del Lavoro inseriti nei due capitoli, CAPO I (Tutela del lavoro) e CAPO II (Crisi aziendali), riportiamo di seguito un commento all’art. 1 del CAPO I (Tutela del lavoro), ovvero relativo alle norme che vengono proposte alla attenzione pubblica come “Norme a favore dei rider“.

 

Le modifiche che intervengono, infatti, sono per lo più dedicate alla definizione della normativa per le tutele di lavoratori che effettuano consegne in bicicletta o tramite veicoli a motore e che operano tramite piattaforme digitali.

 

Le misure che vengono introdotte nel d.lgs. 81/2015 a loro tutela valgono per la determinazione della composizione del compenso; viene previsto “il cottimo” -anche se “in misura non prevalente”- e si introduce la paga oraria purché il lavoratore accetti almeno una “chiamata” all’ora…

 

Continua a leggere su cgil.it

 




PinIt