12 luglio 2017

La certificazione delle competenze HR: il progetto AIDP

Isabella Covili Faggioli


“Noi siamo quello che abbiamo studiato e quello che abbiamo imparato”.

Questo pensiero, espresso lunedì 26 Giugno dal Presidente della Confindustria, Vincenzo Boccia, all’Assemblea annuale dell’Unione Industriale di Torino, ci pone efficacemente il tema di concepire gli studi, le esperienze e la loro applicazione come “competenza”. Per progettarla, applicarla, valutarla e certificarla.

 

PERCHÉ LA CERTIFICAZIONE          
Per ri-conoscersi, farsi riconoscere, farsi valutare, farsi scegliere. La certificazione, come pure la Normazione, contribuiscono al processo identitario, cioè su “chi essere” e “come essere” professionista HR.

 

PER CHI

Per i manager e i professionisti HR e per tutti i loro stakeholder. Per lo sviluppo qualitativo e tipologico delle competenze, per lo sviluppo del business, per la trasparenza.

 

OBIETTIVO STRATEGICO

La nostra Associazione vuole essere “La Casa delle Risorse Umane” e concepire il concetto di Cittadinanza AIDP. Ciò implica appartenenza e responsabilità di doveri e diritti dei propri Associati. Quindi il sapere chi siamo e quale qualità possediamo, necessita di una metodologia specifica di certificazione. Oggi siamo alla fine della terza rivoluzione industriale e contestualmente già immersi nella prima fase avanzata della Quarta, quella chiamata anche “Rivoluzione digitale” (tecnologia, digitalizzazione, networking…), caratterizzata da un cambiamento e una velocità senza precedenti. E non sappiamo bene che cosa sia e soprattutto quali impatti si avranno sulle forme organizzative delle imprese e sulle politiche e pratiche di governo delle persone che vivono e lavorano nelle Organizzazioni. In altri termini quali saranno i nuovi paradigmi di riferimento. Dobbiamo sempre più passare da una cultura ed un agire basati sul “buon senso” e sulla “esperienza” ad un” paradigma della competenza”. Il compito di AIDP è quello di capire il nuovo processo identitario, che la Professione HR ha subito e quali mutamenti ulteriori subirà.

 

E da ultimo. Quali nuove competenze. Quali modalità per progettarle, acquisirle e certificarne le tipologie e la qualità. Noi ci stiamo lavorando!

 

Isabella Covili Faggioli

Presidente AIDP

@IsabellaCovili

 

Scarica il PDF 




PinIt