In caso di licenziamento per giustificato motivo oggettivo, tra più lavoratori fungibili la scelta va operata secondo correttezza e buona fede

Corte di cassazione, sentenza n. 21438/2018





PinIt