Il lavoratore che agisce in giudizio per conseguire i rimedi contro il licenziamento illegittimo ha l’onere di provare l’esistenza del licenziamento, spettando al datore di lavoro provare la giusta causa o il giustificato motivo.

Sentenza del 3 marzo 2015, n. 4241





PinIt