Esposizione a campi elettromagnetici – Uso del telefono cellulare – Eziologia multifattoriale – Nesso di causalità – Probabilità qualificata – Malattia professionale – Rendita Inail

Tribunale di Firenze, sentenza 24 giugno 2017, n. 391





PinIt