E se gli studenti andassero in piazza per salvare la qualità della scuola?

Andrea Ichino (Corriere della Sera, 3 ottobre 2019)


l reclutamento dei docenti in Italia ha prodotto risultati fallimentari, non riuscendo nemmeno a garantire una qualsiasi copertura delle classi a inizio anno. Eppure nessun governo ha il coraggio di cambiare per non perdere voti

 

«Ci avete rubato il futuro! Vogliamo bravi insegnanti per affrontare le sfide che ci attendono. È lo slogan degli studenti che hanno protestato contro l’accordo raggiunto da governo e sindacati per stabilizzare con prove semplificate 24 mila supplenti e precari».Vorrei poter leggere questa notizia sul giornale, ma gli studenti che giustamente scendono in piazza per chiedere agli adulti di salvare la terra, non sembrano preoccuparsi della qualità degli insegnanti che lo Stato mette a loro disposizione…

 

Continua a leggere su corriere.it

 




PinIt