Lavoro pubblico

Politically (in)correct una rubrica ADAPT sul lavoro – Decreto n. 90/2014 Madia: una correzione opportuna ma non sufficiente

Della regola degli incarichi (di consulenza) gratuiti si è occupato persino Michele Ainis in un articolo sul Corriere della Sera, mettendo in evidenza il “fascino discreto” della demagogia che ispira il frequente ricorso a questa prassi, in una Repubblica democratica …

DURC on line, fatturazione elettronica ed integrazione delle banche dati: verso la semplificazione e digitalizzazione della PA

Il rilancio della crescita del Paese e il recupero di competitività passa, anche, attraverso una maggiore semplificazione dell’attuale sistema di adempimenti richiesti alle imprese e una maggiore informatizzazione-digitalizzazione dell’amministrazione pubblica: DURC online, fatture digitali e banche dati comunicanti sono alcuni …

Il decreto-legge “enti locali”: l’ultimo tassello per la ricollocazione del personale delle province

Come è noto l’Esecutivo sta affrontando ormai da mesi la complessa vicenda del riordino degli enti locali; segnatamente la costituzione delle Città metropolitane e la riduzione delle Province ad enti di secondo livello, con conseguente trasferimento di personale verso altre …

Politically (in)correct una rubrica ADAPT sul lavoro – Contratti pubblici: lo strano caso dell’illegittimità costituzionale sopravvenuta

Questa volta la Corte Costituzionale è stata “politicamente corretta”. Ha avvertito in anticipo, con un comunicato essenziale, il Governo sulle decisioni che avrebbe preso sul ricorso in materia di blocco dei contratti pubblici, garantendo, nel medesimo tempo, che non

Il ruolo dei lavoratori nella diffusione dell’integrità nella P.A., focus sul whistleblower che effettua segnalazioni di illecito presso il Ministero del lavoro

L’ANAC – Autorità Nazionale Anticorruzione, ha approvato, con la Determinazione n. 6 del 28 aprile 2015 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.110 del 14 maggio 2015, le Linee guida in materia di tutela del dipendente pubblico che segnala illeciti (“c.d. whistleblower)