Caregivers, un “esercito” invisibile per l’assistenza ai familiari

Manuela Petrini (interris.it, 27 gennaio 2020)


Il segretario generale della Cisl, Annamaria Furlan: “Necessaria una riforma. Vanno sostenuti economicamente”

 

 

“Diario di un padre fortunato”. E’ questo il titolo del blog di Francesco Cannadoro, uno degli oltre sette milioni di italiani che si occupano di un parente disabile. Francesco, 37 anni, come riporta La Repubblica è papà di un bambino disabile non autosufficiente. Ha raccontato le sue difficoltà in un video ironico sui social che ha raccolto decine di migliaia di followers. si definisce fortunato, il suo tesoro più grande? I sorrisi e i baci del figlio.

 

Chi sono i caregivers

Ma chi sono i “caregivers“? Quell'”esercito” di persone che accudiscono, lavano, vestono, imboccano familiari che non possono farlo. Volontari e, molto – forse troppo – spesso senza alternative, che si vedono costretti a sostuirsi alla mancanza di servizi socio-sanitari sul territorio…

 

Continua a leggere interris.it

 




PinIt